MYOJEWELSLAB / NI.DO STUDIO | LABCUBE
22877
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-22877,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-4.5,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

MYOJEWELSLAB, DANIELA CAVALLO

NI.DO STUDIO, GIANLUCA MACCHI

 

 


 

Daniela Cavallo

MYOJEWELSLAB, DANIELA CAVALLO

ARTIGIANO / PMI

Fabbricazione di oggetti di gioielleria

L’attività della Myo Jewels è quella della fabbricazione di oggetti di gioielleria e oreficeria in metalli preziosi o rivestiti di metalli preziosi.

Daniela Cavallo ha frequentato il Liceo Artistico, l’Istituto Artistico per l’Abbigliamento Marangoni Milano, l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino Scuola di Scenografia, la Scuola Orafa Ambrosiana, e infine la Scuola Ghirardi.

Ha avuto esperienza come restauratrice archeologica presso il Museo d’Antichità, avviando in contemporanea un’attività per la realizzazione di trompe l’oeil.

Mentre studiava all’Accademia di Belle Arti ha iniziato a collaborare con il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli, e con alcuni teatri torinesi.

Nel 1995 è stata assunta come scenografa e costumista dal Laboratorio Teatro Settimo, all’epoca Teatro stabile di Ricerca.

La sua peculiarità è quella di trasformare “tutto quello che si trova in casa” in gioielli. “Amo sperimentare, guardo con attenzione il gioiello contemporaneo. Amo lavorare con la cera e soprattutto con la pistola della cera, che ti costringe ad agire in velocità. Osservo sempre la natura, e la reinterpreto, ma sono attratta anche dagli ex voto e cuori sanguinanti”. Il suo stile è scultoreo, anche se ultimamente nulla esce dal laboratorio se non è perfetto, indossabile in maniera confortevole e perfettamente lucidato.

Myojewels


 

NI.DO STUDIO, GIANLUCA MACCHI

DESIGNER

Laureato al Politecnico di Torino con una tesi sulla ristrutturazione e rifunzionalizzazione del MAUTO, inizia a avvicinarsi al mondo dell’exhibit design lavorando per 5 anni presso GTP – Gruppo Thema Progetti, dove in poco tempo diventa Project e Client Manager per clienti come Fiat, Lancia e TIM in Italia e Europa.

Dal 2007 al 2010 è Architetto Partner in UAU – One Step Beyond, esperienza che gli permette di accrescere le sue competenze spaziando dalla comunicazione all’architettura, dalle PR al new business.

Nel settembre 2010 fonda MNA Studio – Macchi Nicastri Architetti con l’architetto Elisabetta Nicastri, continuando nella sua attività volta all’interior design alla comunicazione integrata. Da Settembre 2017, MNA diventa parte di Ni.Do.

Professionalmente crede nel concetto di design inteso non come oggetto, bensì come processo che porta a un risultato globale in tutti i campi di applicazione, dall’architettura all’exhibit design, dall’interior design alla grafica.

Per attitudine personale e professionale, è abituato a seguire tutte le fasi del progetto, dallo start up al concept, fino alla direzione lavori o supervisione alla produzione.

È iscritto all’Ordine degli Architetti della Provincia di Torino.

www.nidostudio.it

Via Saluzzo 86/c – Torino