SCARPE LAB / ALESSANDRO DAMIN STUDIO / MARCO CASSINO | LABCUBE
21831
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-21831,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-4.5,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

SCARPE LAB

ALESSANDRO DAMIN STUDIO

MARCO CASSINO

 


 

SCARPE LAB

ARTIGIANO/PMI

Creazione scarpe artigianali.

 

via Donatori di Sangue 21 – Susa (TO)


ALESSANDRO DAMIN STUDIO

DESIGNER

Designer alla continua ricerca di soluzioni semplici e innovative.

www.alessandrodamin.com


MARCO CASSINO

MAKER

Sono un designer che lavora nel campo delle piccole produzioni seriali e che segue i prodotti sotto tutti gli aspetti, dall’ideazione alla produzione. Grazie alle macchine a controllo numerico, ai tagli laser e alle stampanti 3D posso fare pochi numeri garantendo la qualità e la ripetitività della filiera di produzione. Designer per professione, maker per vocazione.

 www.millimetrico.it


 

 

 

 

 

 

 

HALLALY! La fionda di Diana

HALLALY! è una fionda giocattolo studiata per lanciare palline di semi provenienti dai giardini della Reggia e per educare alla diffusione del Verde in modo semplice e intuitivo.

 


 

Labcube Reale | edizione 2019 / Progetto HALLLAY! La fionda di Diana di Giancarlo Berardinelli, Alessandro Damin, Marco Casssino

Labcube Reale | edizione 2019 / Progetto HALLLAY! La fionda di Diana di Giancarlo Berardinelli, Alessandro Damin, Marco Casssino

Labcube Reale | edizione 2019 / Progetto HALLLAY! La fionda di Diana di Giancarlo Berardinelli, Alessandro Damin, Marco Casssino

 

 

Eretta nel nome di Diana, dea della caccia, la Reggia era originariamente votata all’attività venatoria, e tutt’oggi vanta meravigliosi giardini. Da questi presupposti nasce Hallaly! (“è lì”, anticamente urlato durante le battute di caccia all’avvistamento di un cervo) per trasformare un’arma antica in un gioco che promuove la diffusione del Verde.

Progettata in collaborazione con Giancarlo Berardinelli, artigiano della calzatura, è composta da pelle e cuoio naturali tagliati e incisi a laser (per ridurre tempi e costi di produzione) ed elastico da calzature assemblati tra loro tramite semplici cuciture.

Assieme ad ogni fionda verrà fornita un bustina di semi prodotti da tre fiori presenti nei giardini (Verbena bonariesis – Echinacea purpurea – Rudbeckia sullivanti gold) e un breve foglio di istruzioni che guiderà i ragazzi nella produzione delle seedballs (palline di compost, argilla e semi), indicando in quali posti utilizzarla (campagna, giardini, parchi e aree abbandonate urbane) e disincentivando il suo uso scorretto (invito a non puntarla contro animali e/o persone).

Bambini e ragazzi (dai 6 ai 13 anni) potranno così giocare all’aperto diffondendo i meravigliosi fiori della Reggia. Si ipotizza anche la creazione di piccoli laboratori durante le visite per preparare le seedballs.